Wednesday, December 3, 2008

donna che legge

Moooolti anni fa, in uno sperduto paesino del Sudamerica, durante una festa patronale decisi di andare a esplorare il mondo per conto mio.  Avevo cinque anni, e il "mondo" era una piccola piazza con le bancarelle intorno e le giostre in mezzo.  
Girai intorno alla piazza e ci provai a salire sulle giostre; ma un omone mi disse che ci volevano i "soldi" mah. Insomma, questo mondo cominciava ad annoiarmi e volevo ritornare dai miei.  Con molto senso pratico, mi mise a cercare dei cartelli che mi indicasero la strada. Ne trovai uno bello grosso con un mucchio di scarabocchi sopra; ma dopo averlo guardato per un bel po' cominciai a piangere.  Non era perchè mi ero persa.  Non era perchè avevo paura. 
Era perchè mi resi conto che non avevo ancora imparato a leggere!
Grazie a tutti quelli che mi hanno regalato dei libri per il mio compleanno!

1 comment:

Inma C.S. said...

Grazie a dio che l'hai imparato, e come!!e anche a scrivere e a linkare delle cose interesanti...ho trovato x caso il tuo blog e mi è piaciuto tantissimo.Credo che possano interesarti certe links che anchio ho fatto nel mio blog: inmitacs.wordpress.com; sono nella categoria riciclare, ri-utilizzare ecc., situata alla destra e sotto.È un blog di una spagnola innamorata cotta della Italia, magari ti possa piacere. Ti rileggo, sicuro. Bacione!!